Amore

Quante donne sono innamorate del sentimento “amore”… per loro può addirittura essere sufficiente solo questo per vivere: sognare di donarlo e pronte a darlo.

Tiromancino – Angoli di cielo

Tiromancino Angoli di cielo

Qualcosa c’è
che ti fa paura
e rende incerto il tuo volo.
Sarà l’idea
che il tempo si consuma
e l’improvviso sei solo,
come un attore hai scelto il ruolo
di chi è sicuro di se,
ma sai benissimo che la tua arte
è nella parte fragile di te.

Cerca angoli di cielo
fantastiche visioni,
per dare nuova luce ai tuoi occhi
lasciando entrare tutte le emozioni
senza far finta che l’amore non ti tocchi.
Prendi tutti i suoni
dal frastuono di ogni giorno
cerca tra la gente le parole
segui la tua vita
non lasciarla andare
ora è il momento

Perchè non c’è
nessuna differenza
se vinci o se perdi,
quello che conta
che ha più importanza
essere quello che sei.

Cerca angoli di cielo
fantastiche visioni,
per dare nuova luce ai tuoi occhi;
lasciando entrare tutte le emozioni
senza far finta che il dolore non ti tocchi.
Prendi tutti i suoni
dal frastuono di ogni giorno
cerca tra la gente le parole
ama la tua vita
non lasciarla andare
ora è il momento

Prendi tutti i suoni
dal frastuono di ogni giorno
cerca in ogni notte un po’ di sole
ama la tua vita
non lasciarla andare
ora è il momento
non aspettare

Tu

Un sospiro, una parola, un silenzio, un gesto, uno sguardo, li hai pesati per farmi stare bene.
In ogni ogni momento mi hai dato la tua anima senza chiedere nulla.
Amore.

Oceano mare

Posa la penna, piega il foglio, lo infila in una busta. Si alza, prende dal suo baule una scatola di mogano, solleva il coperchio, ci lascia cadere dentro la lettera, aperta e senza indirizzo. Nella scatola ci sono centinaia di buste uguali. Aperte e senza indirizzo.

Ha 38 anni, Bartleboom. Lui pensa che da qualche parte, nel mondo, incontrerà un giorno una donna che, da sempre, è la SUA donna. Ogni tanto si rammarica che il destino si ostini a farlo attendere con tanta indelicata tenacia, ma col tempo ha imparato a considerare la cosa con grande serenità. Quasi ogni giorno, ormai da anni, prende la penna in mano e le scrive. Non ha nomi e non ha inidirizzi da mettere sulle buste, ma ha una vita da raccontare.. E a chi, se non a lei? Lui pensa che quando si incontreranno sarà bello posarle sul grembo una scatola di mogano piena di lettere e dirle – Ti aspettavo.

Lei aprirà la scatola e lentamente, quando vorrà, leggerà le lettere una ad una e, risalendo un chilometrico filo di inchiostro blu, si prenderà gli anni, i giorni, gli istanti che quell’uomo, ancora prima di conoscerla, già le aveva regalato. O forse, più semplicemente, capovolgerà la scatola e attonita ,davanti a quella buffa nevicata di lettere, sorriderà dicendo a quell’uomo – Tu sei matto. E per sempre lo amerà.

Alessandro Baricco

Memento audere semper

“memento audere semper”…ricordati di osare sempre…

Sensibilità

Ho un mondo tutto mio dove apprezzare le persone, ed in particolare le donne, un mondo dove “senti” tanta sensibilità: è in genere una qualità prettamente femminile.

Vivere

Non voglio apparire quello che non sono nel privato e vendere una scatola vuota nel lavoro e discernere le due cose non è per me.
Nella vita si dovrebbe sempre vivere di sogni nel privato e idee nel lavoro, il tempo scorrerà comunque, ma non sarà scandito come una vita priva di ciò.

Solitudine

Non apprezzo quello che mi circonda e non conosco la strada per raggiungere la serenità, mi circondo di inutilità e sorrido al possesso di beni materiali e alle soddisfazioni di lavoro: sono in un deserto d’animo.

Ti ho sognata.

Ti avevo ritrovato,
Ci baciavamo con  lacrime di gioia,
Era bellissimo,
Ero felice,
Vedevo il sorriso nei tuoi occhi,
Nessuna parola può descriverne le sensazioni,
Nessuna parola può trasmetterne le emozioni,
L’apice di un amore che era nella nostra anima,
Non ti ritroverò nella realtà,
perchè eri solo un sogno.